WWHUD – un’iniziativa di MakeSense su scala mondiale. Quest'anno presenti anche le città di Roma, Milano e Torino

 

Makesense

 

Sabato 31 gennaio MakeSense ha festeggiato il quarto anniversario del primo Hold-up. L’iniziativa, chiamata World Wide Hold-up Day (#WWHUD) ha stabilito un nuovo record: in tutto, sono stati organizzati 53 hold-up in 33 città nel mondo. Tra queste, oltre a Mumbai, Madrid…. Hanno aderito anche Roma, Milano e Torino, dove i gangster (membri di MakeSense) hanno aiutato a risolvere i challenge dei seguenti imprenditori:

Roma: Laboratorio Linfa - un gruppo di professionisti impegnati nella progettazione di sistemi per lo sviluppo sostenibile, attraverso laboratori aperti a giovani creativi che scelgono di mettersi in gioco sul tema dell'upcycling e della progettazione partecipata. Challenge: individuazione di un modello di business in grado di aumentare la qualità dei workshop organizzati da Laboratorio Linfa

Milano: PlayMore – no-profit che promuove sport, salute ed integrazione, oltre ogni differenza e pregiudizio. PlayMore coinvolge tantissimi appassionati sportivi di ogni età, genere, abilità e nazionalità all’interno di progetti ed eventi di aggregazione sociale organizzati in Italia e all’estero.Challenge: Che tipo di offerta può proporre PlayMore ai dipendenti delle aziende e che tipo di iniziative queste aziende possono finanziare nel quadro della CSR?

Torino: FriendMovie – una piattaforma online che come obiettivo promuovere la cultura del cinema, educare con i film e permetterne l'accesso alle classi più svantaggiate. Challenge: Come massimizzare l’impatto sociale di FriendMovie creando una community e allargando la base degli utenti?

L’Hold-up è un workshop creativo mirato a risolvere il challenge di un imprenditore sociale attraverso l’intelligenza collettiva e il metodo del design thinking. In 4 anni, sono stati organizzati circa 1200 Hold-up in oltre 100 città in tutto il mondo. Per saperne di più su MakeSense: http://beta.makesense.orghttps://www.facebook.com/makesensefanpage

Se volete essere aggiornati sulle attività di MakeSense in Italia, potete entrare a far parte dei cosidetti Hotspot, ovvero gruppi su Facebook dove vengono indicati gli eventi MakeSense locali.

RomaMilano ,Torino 

Ringraziamo Patrizia Baffioni e il team della Link University per aiutarci a far conoscere le attività di Makesense!

Makesense holdup day

 

Questo articolo è stato pubblicato per la prima volta su 1 Febbraio 2015
Argomenti correlatiImprenditoria Sociale

Altre info per te