CHI SONO I NUOVI FELLOW DI ASHOKA ITALIA

Inclusione sociale delle minoranze, difesa dei diritti dei giovani lavoratori, mappatura delle realtà sociali che hanno successo in Italia ed educazione valoriale attraverso la rivoluzione delle regole calcistiche: ecco chi sono e di cosa si occupano i nuovi Ashoka Fellow italiani!!

Finalmente, dopo una lunga attesa, siamo pronti per presentarvi gli imprenditori sociali selezionati da Ashoka Italia quest'anno, che si aggiungono ai 10 Fellow eletti precedentemente. Personalità incredibili, che stanno cambiando i paradigmi del settore in cui operano, affrontando le sfide sociali con soluzioni efficaci e innovative.  

Per conoscerli e a scoprire le loro innovazioni ad alto impatto sistemico, ti aspettiamo all'evento "Risposte concrete ai problemi sociali" il 22 marzo a Palazzo BNL "Orizzonte Europa", a Roma >> REGISTRATI ALL'EVENTO 

 

Carlo Stasolla - Associazione 21 Luglio

Carlo lavora per trasformare il modo in cui le istituzioni italiane affrontano la marginalizzazione e la segregazione abitativa delle comunità rom. Mira a disseminare un approccio innovativo che coinvolga i diversi attori – dai decisori politici ai giornalisti, dagli accademici ai professionisti - in un cambio di paradigma che miri a smantellare il “sistema campi rom” di cui il nostro Paese è riconosciuto in Europa come il principale responsabile.

 

 

 

Daniel Tarozzi - Italia che Cambia 

Italia che Cambia è un progetto di racconto giornalistico, mappatura e messa in rete che favorisce la connessione e la collaborazione tra imprenditori sociali in Italia e in Europa attraverso una piattaforma web, permettendo da un lato una migliore risposta alle problematiche sociali e dall'altro un'informazione più accurata sulle tematiche sociali, spostando il focus tradizionalmente negativo dei media verso un approccio più costruttivo.

 

 

 

Massimo Vallati - Calciosociale 

Attraverso nuove regole calcistiche, Massimo lavora per ovviare alla diffusione di valori negativi del calcio moderno, promuovendo l'educazione a valori più inclusivi. Il suo progetto, nato a Corviale, una difficile realtà della periferia romana, trasforma il gioco in strumento di aggregazione e partecipazione comunitaria, diffondendo una narrativa di fair play e di anti violenza che sta trovando positive repliche in altre aree d’Italia e del mondo.

   

 

 

Eleonora Voltolina - Repubblica degli Stagisti 

Attraverso la testata online "Repubblica degli Stagisti", Eleonora affronta le tematiche della disoccupazione giovanile e delle condizioni di lavoro ingiuste per i giovani, garantendo la corretta informazione sul tema ed esercitando, allo stesso tempo, pressione politica.

 

 

Vieni a conoscerli il 22 marzo a Roma all'evento "Risposte concrete ai problemi sociali".

Siamo anche su la Repubblica!

REGISTRATI ALL'EVENTO