#BEINSPIRED - HYE-SHIN CHUNG

#BeInspired! Lasciati ispirare dalle migliaia di storie uniche, le trame che costituiscono la rete globale di Ashoka. Questa settimana ti presentiamo…


 

Nome: Hye-shin Chung
Paese: Corea del Sud 
Tema: Salute / Benessere psicologico

  • Il problema - Nella Corea del Sud, il tasso di suicidi è il doppio rispetto alla media degli altri paesi OECD. Questo dato è dovuto a una serie di traumi collettivi che hanno colpito la società coreana, lungo più generazioni. La loro mancata elaborazione si traduce in norme e aspettative all’interno della società tali da contribuire all’aumento dei casi di suicidio e tentato suicidio. La prevenzione da parte del governo si è sempre focalizzata su un trattamento medico contro la depressione rivolto al singolo, anziché coinvolgere una collettività. In aggiunta, nella società coreana esiste uno stigma rispetto ad ammettere le proprie difficoltà psicologiche: in una società dove c’è una forte pressione per eccellere, ammettere tali difficoltà viene letto come segno di debolezza. 
  • La nuova idea - Hye-shin identifica gruppi chiave di persone, che aiuta a ristabilirsi emotivamente e psicologicamente. A queste persone, fornisce poi strumenti per preservare il proprio stato di benessere e anzi diffonderlo nella propria particolare comunità o località. I “guaritori feriti” riescono infatti ad entrare facilmente in empatia con chi ha difficoltà simili a quelle in passato sofferte da loro. 
  • L'impatto - Il Warak Center, fondato da Hye-shin, invia adesso i “guaritori feriti” in diverse città, a diversi sindacati e a diversi organizzazioni associative della vita quotidiana. Hye-shin è riuscita anche a produrre uno strumento, chiamato My Mind Report , di autovalutazione del proprio stato psicologico. My Mind Report aiuta le persone a superare la negazione delle proprie difficoltà, imposta invece dai tabù. La sua diffusione tra i CEO di grandi compagnie sta legittimando l’importanza del benessere piscologico all’interno delle aziende.