Disponibile in EN | FR | IT | ES | DE | PT-BR

Il mondo si muove sempre più velocemente e affronta un numero crescente di sfide. Affinché ognuno possa essere un changemaker e contribuire a una trasformazione positiva della società, le nuove generazioni devono acquisire competenze e qualità essenziali come iniziativa, collaborazione o empatia. È quindi fondamentale far emergere una società in cui l'apprendimento di queste qualità sia fondamentale quanto quello della lettura e della matematica.
Ashoka riunisce i pionieri nel settore dell'istruzione a livello internazionale per accelerare questo cambio di paradigma e innescare la trasformazione dell'esperienza educativa, dentro e fuori la scuola.

Perché Ashoka in questo settore?

In oltre 35 anni, Ashoka ha costruito una rete di oltre 3.300 imprenditori sociali in tutto il mondo, innescando profonde trasformazioni in tutti i settori della società: salute, ambiente, diritti umani, educazione, etc.. Tra questi, 1.300 innovatori lavorano nel campo dell'istruzione e condividono una visione comune: assicurare che ogni individuo, fin dalla tenera età, sia in grado di trasformare positivamente la società in cui cresce. Partire da questa rete di innovatori eccezionali per accelerare i cambiamenti di paradigma - come l'apprendimento delle abilità per essere attore del cambiamento - è una delle componenti chiave dell'approccio di Ashoka. 

Il nostro approccio

In che modo devono cambiare le scuole perché ogni studente acquisisca le competenze per operare il cambiamento così come impara a leggere e scrivere? La nostra strategia è composta da tre elementi fondamentali: 

  1. Identificare ed essere circondati da pionieri dell'ecosistema educativo: scuole e insegnanti, ma anche imprenditori sociali, ispettori, ricercatori, genitori, associazioni, datori di lavoro, università ... che condividono la visione di una necessaria trasformazione del esperienza educativa.
  2. Dare visibilità alle idee e alle buone pratiche messe in atto dai pionieri dell'educazione e incoraggiarne la condivisione per rafforzarle, accrescerne la legittimità e ispirare l'intera società.
  3. Creare le condizioni necessarie per la collaborazione di questi pionieri attorno a azioni concrete, che attiveranno esperimenti locali.​

In Italia, la didattica all'interno delle scuole è da troppi anni ferma su metodologie e contenuti ormai antiquati. Con il programma Scuole Changemaker, Ashoka in Italia ambisce a guidare un movimento che, dal basso, porti all'emersione di un nuovo paradigma didattico per il paese. 
Per questo Ashoka seleziona le scuole in cui è già stata efficacemente avviata la sperimentazione di metodologie orientate all'empatia e all'autoimprenditorialitàcon l'obiettivo di farne raccontare il successo, supportare le scuole nel formare altri istituti e creare una rete.
 
IL PROGRAMMA SCUOLE CHANGEMAKER

 

LA DIDATTICA CHANGEMAKER

  • Una didattica audace! La didattica changemaker ha delle finalità educative audaci: permettere ai giovani di sviluppare le competenze necessarie per vivere per il bene comune, per sentirsi cittadini del mondo, per essere changemaker consapevoli e responsabili.​
     
  • Una didattica trasformativa!  La didattica changemaker non si adatta semplicemente alle richieste congiunturali ma responsabilizza i giovani e fornisce loro le competenze per trasformare la realtà e la società. In un'epoca di continuo cambiamento è necessaria una didattica che educhi al cambiamento che si realizza quando l'apprendimento connette tutte le dimensioni dell'uomo, le sue emozioni e le sue azioni.
     
  • Una didattica trasversale! La didattica changemaker non mira solo a trasmettere le conoscenze accademiche ma vuole sviluppare (e valutare) le competenze trasversali che sono fondamentali per la nostra società: empatia, autoimprenditorialità, leadership condivisa e collaborazione, autonomia, entusiasmo, senso civico... In particolare l'empatia aiuta a connettersi con il mondo, ad apprezzare le diversità e a percepire un problema sociale aprendo lo spazio alla riflessione, alla partecipazione e al senso di giustizia. L'autoimprenditorialità è la capacità di far seguito all'empatia, di progettare soluzioni efficaci ai problemi, di trasformare le idee in azioni verso il cambiamento desiderato e per creare valore condiviso. Un valore inteso nelle sue dimensioni sociali e culturali.
     
  • Una didattica olistica!  La didattica changemaker prende in considerazione tutte le dimensioni della persona e punta al miglior sviluppo possibile. In tale senso è l'intera comunità educante che ha la responsabilità educativa, non solo la scuola. Tutti gli ambienti di apprendimento e tutti gli attori coinvolti nell'educazione dei ragazzi sono chiamati a partecipare e fornire il proprio contributo all'educazione. 
     
  • Una didattica aperta! La didattica changemaker deve sapersi confrontare con la realtà sociale in cui vivono gli studenti e deve saper sfruttare al meglio le occasioni fornite dalla trasformazione digitale per permettere ai ragazzi di trarne i migliori vantaggi. Inoltre la didattica changemaker deve sapersi confrontare con spazi di apprendimento innovativi poiché l'apprendimento è permanente e pervasivo (lifelong e lifewide). 
     
  • Una didattica esperienziale! La didattica changemaker propone un metodo di apprendimento esperienziale e laboratoriale in cui i ragazzi hanno la possibilità di mettere in gioco le proprie competenze e attitudini e in cui il docente crea uno spazio per entrare in relazione con gli studenti. 

Le diverse strategie con cui Ashoka promuove e supporta il cambiamento dei modelli educativi di giovani e bambini:

Scuole Changemaker

Scuole Changemaker

Le Scuole Changemaker di Ashoka formano gli studenti ad agire come attori del cambiamento, giovani con la capacità e la fiducia per cambiare il mondo per il benessere di tutti. Seguici su Twitter: @AshokaCMschools

 

 

Start Empathy

Start Empathy Logo

Start Empathy (Introduzione all’Empatia) è un'iniziativa di Ashoka che coinvolge le comunità di individui e le istituzioni per realizzare un futuro in cui ogni bambino conosca a fondo il concetto di empatia. L'iniziativa è in espansione, e sta sfruttando la rete di imprenditori sociali e altri attori di Ashoka per guidare un movimento che renda l'empatia un'abilità prioritaria da acquisire per tutti i bambini. Cerchiamo di portare la società ad un punto di svolta, in cui questa idea si diffonda e diventi la normalità. Seguici su Twitter: @startempathy