Nuove competenze e obiettivi reali: come valorizzare i talenti delle generazioni più giovani

Storia edita da un curatore
This article originally appeared on Medium

APPROFONDIMENTI DI ASHOKA

In un mondo in cui non valgono più le vecchie regole dell'efficienza, della ripetitività e della previdibilità, le generazioni più giovani dispongono di talenti unici per muoversi in questo nuovo panorama con successo. La loro abitudine a un mondo in continua evoluzione li porta a reagire con idee e competenze adeguate a un tipo di realtà che disorienta le generazioni precedenti.  

Fiducia nella propria comunità, uso attivo dell'empatia, capacità di leadership e ampiezza di vedute: sono alcune delle capacità fondamentali riconosciute ai giovani d'oggi. 

Nell'articolo di Banerji e Paul, quattro imprenditori sociali che lavorano a stretto contatto con gruppi e comunità di giovani raccontano quali talenti riconoscono ai ragazzi - e come fare a valorizzarli per fini concreti.  Paramita Banerjee, per esempio, opera nel quartiere a luci rosse di Kolkata per contrastare la prostituzione dei più giovani.  Dai ragazzi e dalle ragazze con cui lavora ha appreso nuove strategie per il coinvolgimento della comunità, basate su una diversa percezione delle relazioni sociali, che hanno permesso di raggiungere attori e obiettivi prima incaccessibili. Intuizioni che Paramita ha potuto replicare con successo anche in altri progetti.

Le qualità necessarie a muoversi con dinamicità nel contesto odierno, vuole mostrare l'articolo, non vanno cercate oltre: sono già parte integrante del bagaglio di competenze dei più giovani. 

Continue Reading