schermata_2017-11-15_alle_15.40.36.jpg

 

 

Ashoka Italia lancia la prima iniziativa del programma Crescere Innovatori!

Il progetto si intitola Generazione Anticorruzione e coinvolgerà i giovani in una riflessione attiva e sistemica sul fenomeno della corruzione in Italia - premiando le loro idee più innovative per contrastarla. 

Ashoka crede che sia fondamentale che i ragazzi inizino a percepirsi come attori del cambiamento fin da giovani. Dall’esperienza degli Ashoka Fellow risulta infatti chiaro come chi comincia a percepirsi come agente del cambiamento da giovane, ha molte più possibilità di diventare un professionista di successo o di portare cambiamento nei contesti e nelle istituzioni​​ in​​ cui​​ vive ​​e​​ opera. 

In Italia, la corruzione è uno dei problemi più urgenti. L'organizzazione Transparency International colloca l'Italia come il terzultimo paese europeo in termini di trasparenza. La corruzione è un fenomeno di tipo sistemico e richiede un approccio sistemico per essere contrastata, che coinvolga diversi attori e settori. Già molti imprenditori sociali lavorano attivamente nel contrasto alla corruzione, mentre nelle scuole italiane crescono le associazioni antimafia e anticorruzione. Ashoka crede sia il momento giusto perché i giovani inizino a giocare un ruolo da protagonisti nel creare un mondo libero dalla corruzione. 

Per questo Ashoka Italia si è alleata con Riparte il Futuro, da anni attiva nel campo del contrasto alla corruzione in Italia. Con Riparte il Futuro Ashoka convidive la convinzione che una pur necessaria azione anti-corruzione di tipo legislativo rischia di perdere parte della sua efficacia se non accompagnata da un approccio educativo, che incoraggi i giovani a una riflessione attiva sulle implicazioni del fenomeno, e sul ruolo che possono assumere in prima persona per contrastarlo.

Il concorso "Crescere Innovatori - Generazione Anticorruzione" punta a coinvolgere i ragazzi e ragazze dai 15 ai 19 anni come attori del cambiamento nel promuovere la legalità, partendo dalla propria realtà quotidiana e locale - e a selezionare e premiare le loro idee più innovative per il contrasto alla corruzione. Dal 9 ottobre al 19 novembre i ragazzi potranno raccontare, attraverso la compilazione di un questionario, come percepiscono la corruzione nella propria realtà - dalla scuola, al bar, allo stadio - e cosa loro in prima persona stanno facendo o vorrebbero fare per contrastarla. Trenta finalisti parteciperanno a dei workshop con esperti per elaborare strategie concrete sulla base delle loro idee e tre vincitori riceveranno un sostegno economico di 1500 euro e il supporto della rete di Ashoka e Riparte il Futuro per realizzare il proprio progetto.

 

Ashoka
Riparte il Futuro
 
Questo articolo è stato pubblicato per la prima volta su 6 Ottobre 2017
Argomenti correlatiImpegno civico Corruzione

Altre info per te